A Forlì il Nec Wheelchair Tennis Tour

Un evento internazionale riservato ai tennisti su sedia a rotelle. Dal 17 al 20 luglio Forlì si appresta ad ospitare, all’interno della seconda edizione del torneo internazionale Città di Forlì, una delle tre tappe italiane (delle undici totali) del Nec Wheelchair Tennis Tour.

Tra le persone con disabilità motoria, il tennis in carrozzina è uno sport in grande crescita. Si gioca con carrozzine speciali che consentono velocità e sicurezza negli spostamenti. I campi e le regole sono le stesse del tennis tradizionale, l’unica differenza tecnica è la possibilità di poter colpire la palla anche dopo il secondo rimbalzo.

Il torneo Città di Forl, organizzato dall’associazione sportiva Forum Tennis insieme al Cip Emilia-Romagna e al Centro protesi Inail di Vigorso di Budrio come partner istituzionali, vedrà la partecipazione di 36 atleti, trentuno uomini e cinque donne. Ci saranno alcuni fra i migliori tennisti in carrozzina, provenienti, oltre che dall’Italia, da Svizzera, Olanda, Belgio, Austria e Russia.

Tra gli uomini i favoriti sono l’italiano Fabian Mazzei, quarantottesimo al mondo, e lo svizzero Daniel Pellegrina, cinquantunesimo nel ranking mondiale. Tra le donne spiccano due italiane: Marianna Lauro, ventunesima al mondo, e Stefania Galletti, cinquantottesima.

La manifestazione si svolgerà nell’arco di quattro giornate, con incontri in successione dalle ore 9,30 alle 19,30. A fianco del torneo internazionale, sabato 19 luglio verrà organizzato un evento speciale dedicato agli ospiti in degenza al Centro protesi Inail che, nell’ambito della collaborazione in atto con il Cip Emilia-Romagna attraverso il “Progetto Sport”, potranno assistere alle semifinali e provare la disciplina sportiva, sotto la guida di tecnici federali.

Domenica 20 luglio sarà la giornata conclusiva con le finali dei tabelloni principali. Durante tutto il torneo, il  Centro protesi avrà anche un suo punto informativo e di assistenza tecnica agli atleti.