A San Lazzaro di Savena il Campionato regionale CIP di equitazione

Termina con un’emozionante carosello la due giorni tutta “sport e cavalli” organizzata dall’associazione sportiva Aiasport di Bologna in collaborazione con il CIP (Comitato italiano paralimpico) dell’Emilia-Romagna. Il Campionato regionale di equitazione riservato ad atleti disabili si è svolto a San Lazzaro di Savena presso il club “Parco dei cavalli” di via Jussi. E’ qui che sono confluiti da tutta la regione i circa 45 concorrenti appartenenti a 6 società diverse che si sono esibiti in varie specialità.

La manifestazione ha preso il via nel primo pomeriggio di sabato 9 maggio per poi concludersi nella serata del giorno successivo con un balli e canti popolari che ha visto esibirsi la Furlana di Monte S. Pietro. Per “scaldarsi” si inizia con la Prova Didattica, riservata agli atleti alla loro prima esperienza agonistica, a seguire la gimkana, un percorso realizzato con l’ausilio di elementi fisici come barriere e piccoli ostacoli, e il dressage. La prova di dressage è una particolare disciplina equestre molto tecnica nella quale si mettono in risalto le doti di precisione e di armonia del binomio cavallo-cavaliere nell’esecuzione di alcuni esercizi. Le prove vengono suddivise in vari gradi in base alle diverse tipologie di disabilità dei concorrenti.

Interessante la prova di gimkana del carpigiano Giacomo Gavioli che batte la giovanissima Chiara Bergamini dell’Associazione Sportiva Ippogrifo di Castelnovo di Sotto (Reggio Emilia). Mentre sempre con la gimkana grado 1 elementare, ma su cavalli di proprietà, vediamo in testa il bolognese Marco Cellie (Aiasport) seguito dai reggiani Marco Peddis e Giulia Granata ancora dell’Ippogrifo di Reggio Emila, una fra le società presenti con il maggior numero di atleti. Ancora prove di gimkana, ma grado 1 medio, vede in testa la società di casa con Veronica Albertini seguita da Massimo Ruini dell’U.S.Portatori Hand. di Carpi. Ultima per la gimkana la categoria più numerosa, la grado 2 elementare, che vede laurearsi campione regionale l’ormai veterano di queste gare, il reggiano Davide Canovi ancora dell’Ippogrifo, seguito in classifica da Valeria Genovese (Aiasport) e da Sara Costi del Centro ippico Lo Stradello della provincia di Reggio Emilia.

Per la prova di dressage grado 1 elementare abbiamo un podio tutto bolognese dell’Aiasport: Nicolas Mirri, Campione Regionale, seguito da Sarah Cornia e Davide Costantini. Per il grado 1 medio ancora l’Ippogrifo con Luca Bezzi, mentre in seconda posizione troviamo la bolognese Francesca Fogacci. Trionfo poi dell’Aiasport anche con le prove di dressage grado 2 medio e avanzato dove troviamo tutti atleti bolognesi: Benedetta Cattani, Alex Leoni e Fiammetta Canavesi sul primo podio, e Mara Canè, Annalisa Lolli e Ledio Bibi per l’avanzato.

Infine la classifica per società: assolutamente in testa la bolognese Aiasport con 71 punti, seguita dalle reggiane Ippogrifo (25 p.) e Stradello (14 p.), infine quarta la Usah di Carpi con 11 punti.

Presente alle premiazioni, fra gli altri, anche il presidente del CIP provinciale Giovanni Preiti e il sindaco di San Lazzaro di Savena Macciantelli.