Al Centro Nova arriva Happy hand in tour

Sabato 6 e domenica 7 febbraio, al Centro commerciale Nova di Villanova di Castenaso, nuovo appuntamento bolognese di Happy hand in tour, l’iniziativa che tramite lo sport e l’arte sta tentando di trasmettere una nuova cultura sulla disabilità durante una serie di tappe nei centri commerciali di tutta Italia.

Basket protagonista del weekend grazie alla presenza, nel pomeriggio di domenica 7 (ore 15.30-19.30), di Massimiliano “Max” Aldi, “vecchia” gloria della pallacanestro, che nella sua ventennale carriera ha vinto uno scudetto, una Coppa dei campioni, una Coppa intercontinentale, oltre a quattro promozioni in A1. Insieme a lui anche altri campioni del basket di oggi, come Roderick “Rod” Odom e Simone Fabiani della Virtus Bologna e alcune cestiste della Magika Castel San Pietro di A2 femminile, che si potranno sfidare nel gioco “Chi riuscirà a battere il campione?”.

Il Cip Emilia-Romagna, insieme alla sua delegazione bolognese, organizzerà dimostrazioni di basket in carrozzina, mentre la Virtus metterà in palio alcuni biglietti omaggio per una delle sue partite di serie A. Dieci biglietti omaggio anche dal Bologna Calcio per il derby con il Carpi del prossimo 6 marzo.

Al Centro commerciale Nova ci sarà anche William “Willy” Boselli, persona con tetraplegia, che con la sua associazione Wtkg ha dato vita a “Happy Hand – Giochi senza barriere”, un vero e proprio festival dello sport e della solidarietà, al quale si ispira direttamente il progetto Happy Hand in Tour. Boselli – che qualche tempo fa ha raccontato la sua storia nel libro autobiografico “Il Ballerino nell’albero, scritto insieme ad Alessandro Dall’Olio” – promuove anche “Happy Art”, una dimostrazione di disegno per persone con e senza disabilità, e lo farà anche domenica 7 (ore 17.30-19).

Tornando all’ambito sportivo, ci saranno poi dimostrazioni dell’associazione sportiva dilettantistica Maior Tennistavolo di Castelmaggiore (sabato 6 e domenica 7, ore 15-18), del Villanova Sitting Volley di Villanova di Castenaso (domenica 7, ore 15-17.30) e dell’associazione sportiva dilettantistica Zinella Scherma di San Lazzaro di Savena, con la partecipazione di Monia Bolognini, campionessa italiana paralimpica di spada, insieme agli altri atleti con disabilità Gianfranco Bompane e Stefano Fusconi, all’istruttore Stefano Formenti e alla preparatrice atletica Sara Pichierri.

Per quanto riguarda l’arte, ecco il disegnatore Pietro Vanessi, coautore insieme a Tullio Boi del libro “Disabill Kill. Sorridere nella disabilità: dalla A alla Z”, che sabato 6 (ore 15-18) si metterà a disposizione di bambini e adulti con le sue “creazioni sul posto”. E come di consueto, nella galleria commerciale saranno allestite delle postazioni con distribuzioni di materiali a cura di:

Come ormai di consueto, in tutti i Centri Commerciali coinvolti, verranno allestite in entrambe le giornate (ore 11-18) una serie di postazioni, con distribuzione di materiale informativo. Happy hand in tour è organizzato dalla società Igd (Immobiliare grande distribuzione) con il patrocinio del Cip (Comitato italiano paralimpico) e della Fish (Federazione italiana per il superamento dell’handicap) e la collaborazione dell’associazione Wtkg (Willy the king group) e di Coop.