All’autodromo di Imola si corre la Montecatone Paracycling

Sarà l’autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola a ospitare, sabato 29 e domenica 30 agosto, la prima edizione della Montecatone Paracycling, la gara preolimpica organizzata dalla Fondazione Montecatone onlus con la collaborazione tecnica di asd Bikers di Romagna Repack Cafè Racer, Dekra e del Montecatone Rehabilitation Institute e il supporto del CIP Emilia-Romagna e della direzione regionale dell’Inal.

Al via ci saranno atleti provenienti da 11 nazioni europee, per due impegnative giornate di gara lungo i saliscendi della pista di Imola. Confermata la partecipazione di molti campioni azzurri, come Alex Zanardi e Vittorio Podestà, freschi vincitori di due ori a testa ai recenti mondiali in Svizzera. In campo femminile la portabandiera è l’iridata Francesca Porcellato, recentemente tornata sul podio mondiale con un doppio oro nella sua categoria. In pista anche Jenny Narcisi, bronzo ai recenti campionati del mondo.

La Montecatone Paracycling, che si svolge su due prove, una gara in linea al sabato e una crono la domenica, promette punti preziosi in vista delle qualificazioni olimpiche per Rio 2016 e rappresenta una prestigiosa vetrina per la città di Imola e per il Montecatone Rehabilitation Institute, eccellenza in campo europeo per la riabilitazione delle persone con lesione al midollo spinale.

Proprio presso l’ospedale di Montecatone, sabato 29 alle ore 17.30 è prevista la visita di una rappresentativa della nazionale italiana di paraciclismo agli ospiti e alle loro famiglie.