Nuoto, Cecilia Camellini è grande agli Europei di Berlino – luglio 2011

Ieri 10 luglio si sono chiusi i Campionati europei di nuoto IPC di Berlino e l’Italia torna a casa con un record di medaglie, ben 9: 2 oro, 4 argento e 3 bronzo. Anche se non entrano nel medagliere, sono stati ottenuti numerosi piazzamenti ai piedi del podio che fanno bene sperare per il futuro, visti i margini di crescita dimostrati dagli atleti.

ORO
Camellini Cecilia 50m Freestyle S11
Camellini Cecilia 100m Freestyle S11
ARGENTO
Camellini Cecilia 400m Freestyle S11
Morlacchi Federico 100m Butterfly S9
Camellini Cecilia 100m Backstroke S11
Camellini Cecilia 200m Individual Medley SM11
BRONZO
Bettella Francesco 200m Freestyle S2
Sottile Fabrizio 400m Freestyle S12
Talamona Arianna 100m Backstroke S7
I cinque atleti che hanno vinto queste medaglie sono giovanissimi:
Cecilia Camellini (Tricolore Reggio Emilia) 19 anni di Formigine (Modena), classe S11 (visual impairment) ha vinto 2 oro nei 50 e 100 stile libero e 3 argento nei 400 stile libero, 200 misti e 100 dorso.
Federico Morlacchi (PolHa Varese) 17 anni di Luino (Varese), classe S9 (fuctional impairment)ha vinto 1 argento nei 100 delfino.
Francesco Bettella (ASPEA Padova) 22 anni di Padova, classe S2 (functional impairment) ha vinto 1 bronzo nei 200 stile libero.
Arianna Talamona (PolHa Varese) 17 anni di Malnate (Varese), classe S7 (functional impairment) ha vinto 1 bronzo nei 100 dorso.
Fabrizio Sottile (PolHa Varese) 18 anni di Samarate (Varese), classe S12 (visual impairment) ha vinto 1 bronzo nei 400 stile libero.
Nella gara che ha chiuso il campionato, la 5.000 metri Open Water, il nostro atleta Fulvio D’Ippolito si è classificato all’8° posto con il tempo di 1h13’55″8, gara vinta dal tedesco Lucas Ludwig con 1h05″45’7, seguito dal portoghese Emanuel Goncalves e dalla medaglia di bronzo il belga Sven Decaessttecker.

Nel medagliere finale l’Italia è al 15° posto con 2 oro, 4 argento e 3 bronzo. Il medagliere è stato vinto da una incredibile Ucraina che con 41 oro ha dominato i Campionati, surclassando anche la fortissima Gran Bretagna (27 oro) e Spagna (26 oro) e Russia (22 oro).