Campionati di scherma, 4 podi per Lambertini e Realdini

Pioggia di medaglie per gli atleti bolognesi ai campionati italiani di scherma. Emanuele Lambertini si è aggiudicato due medaglie d’oro (spada maschile categoria A e spada maschile categoria A a squadre) e un bronzo (fioretto maschile categoria A). Oro anche per Roberto Realdini, vincitore della finale della spada maschile per non vedenti.

È l’8 giugno, seconda giornata dei campionati italiani di scherma, tenutisi a Gorizia, che vede la prima vittoria di Lambertini nella categoria A della spada maschile paralimpica. Lo schermidore di San Giovanni in Persiceto (Bologna), in forza alle Fiamme Oro e alla Zinella scherma di San Lazzaro di Savena, è arrivato in finale dopo aver battuto ai quarti Marco Negroni per 15-2 e in semifinale Edoardo Giordan per 15-8. Emanuele Lambertini ha avuto ragione dello schermidore delle Fiamme Azzurre Matteo Betti, salendo sul gradino più alto del podio.

Nella stessa giornata, Lambertini, insieme ai compagni delle Fiamme Oro Alessio Sarri e Marco Cima, ha vinto la medaglia d’oro anche nella categoria A della spada maschile a squadra, dopo aver affrontato e battuto le rappresentative dell’Accademia scherma Groane e del Club scherma Palermo.

Il giorno successivo, nuova medaglia per lo schermidore bolognese, che si è aggiudicato il bronzo nella categoria A del fioretto maschile. Dopo aver superato ai quarti di finale Marco Negroni per 15-2, Lambertini è stato battuto in semifinale per 15-14 da Matteo Betti, poi vincitore della medaglia d’oro.

D’oro anche la quarta giornata dei campionati italiani, con Roberto Realdini che ha conquistato il gradino più alto del podio nella spada maschile per non vedenti. Lo schermidore bolognese, tesserato per il Circolo scherma Navacchio, ha infatti avuto la meglio in finale su Antonio Carnazza dell’Asd scherma Modica.

Buone anche le prove di Monia Bolognini della Zinella scherma di San Lazzaro di Savena, che ha conquistato il terzo posto nel fioretto e nella spada, categoria C. Gianfranco Bompane, invece, ha concluso in settima posizione la gara di fioretto, categoria C, e ha sfiorato il podio con un bel quinto posto nella spada, dove ha gareggiato anche Claudio Bocchi, decimo. Nel campionato italiano non vedenti, 12esimo posto per Strato Petrucci.

 Photo credit: Augusto Bizzi