Canoa, a Casalecchio di Reno il terzo campionato italiano CIP e la gara interregionale Fick

Competizione sportiva, sviluppo turistico, impegno sociale, energia rinnovabile e tanto divertimento. Questi i temi al centro del 3° Campionato Italiano del Comitato Italiano Paralimpico e della 21° Gara Regionale FICK di canoa slalom che assegna il 7° Trofeo Coppa ENEL 2010. Le competizioni sportive si svolgeranno domenica 11 aprile al Lido di Casalecchio di Reno, in Via Venezia.La manifestazione, organizzata dal Canoa Club Bologna in collaborazione con Enel, è patrocinata dalla Provincia di Bologna, dal Comune di Casalecchio di Reno, dal Comune di Bologna, dall’UISP Provinciale, dal CONI Regionale e Provinciale e dal Comitato italiano paralimpico (CIP).

La gara si svolgerà su un tratto di fiume di 200 metri con un percorso indicato da 18 porte direzionali che gli atleti devono superare in sequenza numerica e senza toccare le paline. Le porte biancoverdi si superano in discesa, quelle biancorosse in risalita. Per aggiudicarsi la gara i partecipanti, oltre a tenere sotto controllo il cronometro, non devono subire penalità. La gara è articolata in due manche di cui si sceglie la migliore. Le imbarcazioni sono il kayak monoposto e la canadese mono e biposto. A conclusione delle competizioni, la cerimonia di premiazione in programma alle ore 16.

La manifestazione sportiva di Casalecchio rappresenta un forte richiamo per atleti di rilievo nazionale e internazionale. Alla gara FICK, disputata nel 2009, hanno partecipato 195 concorrenti nella prova individuale e 17 equipaggi nella gara a squadre, provenienti da tutta Italia. Il Trofeo Enel è stato conquistato dal Canoa Club Verona, società che ha fatto la storia della canoa italiana.

“A Casalecchio – commenta il presidente del Comitato italiano paralimpico regionale Gianni Scotti – gareggeranno anche i nostri atleti disabili. Le caratteristiche del fiume e delle rive e il supporto del Canoa Club Bologna consentono infatti di disputare in questa grande giornata di canoa anche il 3° Campionato Italiano assoluto di canoa slalom, specialità candidata a diventare disciplina ufficiale ai prossimi Giochi Paralimpici di Londra 2012”.

Sono stati 20 gli atleti, appartenenti a 9 società, che l’anno scorso si sono contesi il 2° Campionato italiano assoluto di canoa slalom del Comitato italiano paralimpico, provenienti da Emilia-Romagna, Veneto, Lazio, Lombardia e Toscana.

“Ringrazio il Canoa Club Bologna, il Comitato italiano paralimpico ed Enel” sottolinea Simone Gamberini, sindaco di Casalecchio di Reno, “per la realizzazione di questa manifestazione, cresciuta sempre di più di anno in anno, all’insegna dello sport pulito, educativo ed avvincente che richiama sulle rive del nostro fiume Reno centinaia tra atlati, tifosi e accompagnatori. Un benvenuto sincero a tutti e in bocca al lupo ai tanti canoisti in gara”

L’acqua degli impianti idroelettrici Enel di Suviana e Bargi, oltre a contribuire alla produzione di energia elettrica rinnovabile, consente anche lo svolgimento delle gare sportive e rappresenta il contributo che Enel intende fornire allo sport e allo sviluppo turistico della zona, nell’ambito del programma nazionale Enel “Natura e Territorio”. Tale programma è infatti volto a valorizzare gli aspetti ambientali, turistici e ricreativi delle aree e dei luoghi che ospitano gli impianti di produzione di energia elettrica. I sei impianti idroelettrici Enel dell’asta idraulica del Fiume Reno attivi sull’Appennino bolognese (le Centrali di Suviana, Bargi, Le Piane, S.Maria, Pavana e Pioppe) hanno ottenuto la certificazione EMAS.