Elezione di presidente e giunta regionale: i candidati

Sarà il presidente del Comitato paralimpico nazionale, l’avvocato Luca Pancalli, a presiedere l’assemblea straordinaria, in programma domenica 7 giugno alle ore 15.00 a Villa Pallavicini (via Marco Emilio Lepido 196, Bologna), in cui sarà eletta la nuova giunta del CIP Emilia-Romagna.

La struttura regionale del Comitato paralimpico è composta da un presidente, da un atleta e da un tecnico sportivo, da cinque rappresentanti delle federazioni sportive paralimpiche e da un rappresentante delle discipline sportive paralimpiche.

Candidata come presidente è Melissa Milani, lo scorso marzo nominata d’urgenza reggente del CIP Emilia-Romagna dopo la scomparsa del precedente presidente, Gianni Scotti, che ha determinato la decadenza di tutta la giunta. Tra gli atleti si propongono la cestista Silvia Giacobbo Dal Prà e il podista Loris Natale Cappanna. Due i candidati anche tra i tecnici – Vittorio Gnesini (tiro a segno) e Davide Scazzieri (tennistavolo) – e tra i rappresentanti delle discipline sportive paralimpiche, Maria Letizia Grasso (Fasi, arrampicata sportiva) e Letizia Lelli (Fids, danza sportiva).

I candidati come rappresentanti delle federazioni sportive paralimpiche sono, invece, Alessandro Cocchi (Finp, nuoto), Antonio Fenu (Fisip, sport invernali), Alessandro Grande (Fisdir, sport disabilità intellettiva relazionale), Roberto Realdini (Fispic, sport paralimpici per ipovedenti e ciechi) e Marco Simoni (Fispes, sport paralimpici e sperimentali).

La giunta resterà in carica fino al 2016, termine del quadriennio olimpico. Suo compito principale è garantire la rappresentanza unitaria delle realtà federali, societarie, degli atleti e dei tecnici sportivi del territorio, coordinando l’attività dei delegati provinciali del CIP.

Il presidente della giunta è anche presidente del consiglio regionale, nonché componente della Conferenza nazionale dell’organizzazione territoriale del Comitato paralimpico. Il presidente rappresenta il CIP presso le istituzioni della regione, assegna gli incarichi ai componenti della giunta, nomina i referenti per l’impiantistica sportiva, la scuola e l’avviamento allo sport e coordina, insieme a federazioni e discipline sportive paralimpiche, ogni attività di promozione sportiva.

Documenti: