Il CIP a Exposanità 2010

I campioni di Vancouver Enzo Masiello (argento nella 10 chilometri e bronzo nella 15 chilometri di sci di fondo sitting) e Melania Corradini (argento nel supergigante), tanti sport per tutti e tre workshop per illustrare come sport e collaborazione possono vincere la partita dell’inclusione. È questa la formula proposta quest’anno dal CIP Emilia-Romagna che prende parte alla XVII edizione di Exposanità, unica manifestazione fieristica del settore in Italia e la seconda per importanza in Europa.

Il Comitato italiano paralimpico, ente che promuove, diffonde e disciplina, in modo specifico ed esclusivo, l’attività sportiva degli atleti con disabilità, dal livello promozionale fino ai più alti risultati a livello internazionale, sarà presente a Exposanità con un proprio stand dove, oltre a materiale informativo, video e filmati, sarà possibile assistere a prove, allenamenti e partite disputate dai migliori atleti del settore nonché cimentarsi in prima persona, con l’assistenza di operatori specializzati, nelle diverse discipline; dal tiro a segno al tennistavolo, dal show down alla scherma, dal golf all’handbike, dal basket al vogatore per simulazione canottaggio.

Al gusto di provare questi sport, si aggiunge quest’anno la possibilità di aggiudicarsi le magliette che il CIP e la ditta OFF CAR (specializzata in carrozzine ortopediche e ausili sportivi per persone disabili) mettono in premio per chi si dimostrerà più bravo nelle discipline sportive che sarà possibile praticare presso lo stand CIP. Chi riuscirà, nelle prove di basket in carrozzina, a mettere a segno 5 dei 10 tiri a disposizione oppure a totalizzare 20 punti col simulatore di tiro a segno con i 5 colpi a disposizione, dovrà cimentarsi in un’altra disciplina sportiva a scelta. Per avere la maglietta, dovrà infine superare il percorso di barriere architettoniche realizzato dalla Ditta OFF CARR.

Sempre a cura del CIP verranno organizzati tre work shop dedicati rispettivamente al “Progetto

scuola CIP” (mercoledì 26, ore 14.30, relatrice la prof.ssa Daniele Billi del Cip Emilia Romagna); “Sport nella Riabilitazione”, presieduto dal Dott. Davide Villa del Montecatone Rehabilitation Institute di Imola (giovedì 27, ore 14.30); e infine il workshop incentrato sulla “Convenzione CIP/INAIL e avviamento alla pratica sportiva” rivolto agli assistenti sociali e medici dell’Inail e presieduto dall’Ingegner Enrico Boccafogli del Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio.

Quello di Exposanità è uno degli appuntamento più i mportanti per il CIP Emilia Romagna, che quest’anno organizza inoltre a Imola i Campionati nazionali di Atletica leggera, che vedranno la partecipazione di circa 250 atleti provenienti da tutta Italia e da tutto il mondo.