Judo Center Parma vince il Campionato regionale CIP

Meritata vittoria alla squadra dei ragazzi del Judo Center Parma che per 49 punti contro i 44 dei ravennati si portano a casa il Campionato regionale CIP di judo riservato ad atleti disabili relazionali e ciechi sportivi. La manifestazione, organizzata dal CIP (Comitato italiano paralimpico) dell’Emilia-Romagna in collaborazione con la società Judo Center di Parma, si è svolto domenica 29 marzo presso la palestra dell’Istituto tecnico Commerciale “Bodoni”  di Parma.

La gara era suddivisa in promozionale ed agonistica: partecipavano alle competizioni a carattere promozionale quegli atleti capaci di vivere un’esperienza ludico-sportiva sul tatami (Grado 1P), e al Grado 2P quelli in grado di praticare un incontro con capacità di contrasto e di azione. Mentre le competizioni a carattere agonistico (Grado 1A e Grado 2A) erano riservate a quegli atleti che praticano un judo con acquisite basi tecniche e capaci di gareggiare secondo il regolamento FIJLKAM.

Una ventina i ragazzi presenti in rappresentanza di quattro società emiliano-romagnole: la Judo Center Parma, la Judo Ravenna, la Tricolore di Reggio Emilia e la Format di Ferrara.

Nelle gare promozionali gli atleti vengono suddivisi per sesso (maschi e femmine), per grado (1P o 2P), e per peso; mentre nelle gare agonistiche la suddivisione avviene per grado (1A o 2A) e sesso/peso. La categoria di età è unica (8 anni minimo) per le gare promozionali e 14 anni minimo per le gare agonistiche.

Dunque vince la classifica a squadre la società di casa, la Judo Center Parma, seguita dal’ASD CST Judo Ravenna e da quella dell’ASD Tricolore di Reggio Emilia, quarta la Format Ferrara.

La mattinata si conclude con le consuete premiazioni: medaglie agli atleti e tre belle ceste con appetitosi prodotti tipici della zona per le squadre. Presenti, fra gli altri, l’assessore alle attività motorie e sportive del Comune di Parma Roberto Ghiretti, la delegata del Cip provinciale di Parma Cinzia Mainardi, il delegato del Cip provinciale di Ferrara Alessandro Grande e la rappresentante Tecnica della nuova Federazione Dir Tiziana Berti.