La neve per tutti: il CIP Emilia-Romagna al salone Skipass

Quattro giorni all’insegna del turismo e degli sport invernali senza barriere: da giovedì 30 ottobre a domenica 2 novembre il CIP Emilia-Romagna torna a Skipass, la ventunesima edizione del salone di riferimento per gli amanti della montagna, in programma a Modena Fiere.

“Skipass ci dà la possibilità di raccontare il mondo delle discipline paralimpiche invernali, mostrando alle migliaia di visitatori come gli sport sul ghiaccio e sulla neve possano essere praticati anche da chi ha una disabilità” dice Gianni Scotti, presidente del Cip regionale.

Il Cip Emilia-Romagna avrà una postazione allo stand 142 del padiglione A insieme al Centro protesi Inail di Vigorso di Budrio, che presenterà protesi e materiali per gli sport invernali. Sport che nella giornata di venerdì 31 si potranno provare in prima persona grazie alle attrezzature e ai tecnici messi a disposizione da Federghiaccio, Fisip e Fisdir, che permetteranno di cimentarsi rispettivamente in hockey su ghiaccio e curling, snowboard e sci di fondo. Già “prenotati” gli assistiti dell’Istituto riabilitativo di Montecatone.

Sempre venerdì 31, nello spazio della rivista Sciare saranno presenti alcuni atleti disabili delle squadre nazionali Fisip. Inoltre, dalle ore 15 alle 17 è in programma il convegno “La disabilità scende in pista”, a cui tra gli altri interverranno il presidente nazionale del Cip Luca Pancalli, la presidente Fisip Tiziana Nasi, Gianni Scotti del Cip regionale e Valeria Ghezzi, presidente di Anef, l’associazione dei gestori degli impianti funiviari. “Parleremo di come le stazioni turistiche accolgono gli appassionati con disabilità sulle proprie piste” anticipa Tiziana Nasi.