Para-Archery, al via il Campionato italiano indoor a Zola Predosa

Ci saranno ben 20 arcieri in più rispetto all’anno scorso a cercare di conquistare il gradino più alto del podio alla 27esima edizione dei Campionati italiani indoor Para-Archery, in programma sabato 18 e domenica 19 gennaio al PalaZola di Zola Predosa, in provincia di Bologna.

Le frecce inizieranno a scoccare sabato dalle ore 10 in poi. Novanta gli atleti paralimpici in gara, tra cui i Nazionali reduci da un argento e due bronzi ai Mondiali dello scorso novembre a Bangkok. Diciannove, invece, gli arcieri nella categoria “Visually impaired” riservata a ipovedenti e ciechi. Si sfideranno in modo individuale e a squadre, poi, domenica, i campionati italiani assoluti, con scontri a eliminazione diretta. A garantire il sevizio sul campo di gara saranno 30 volontari della società ospitante, Gli arcieri della Landa, e di altre realtà regionali.

“Ogni euro speso per finanziare lo sport corrisponde a 4 euro risparmiati in sanità pubblica – dice Ugo Beghelli, presidente della polisportiva Zola – la scorsa edizione è stata emozionante ed è stato, oltre a un evento sportivo, una gran festa”.

Sui campi di gara anche Oscar Pellegrin, consigliere della Fitarco e medaglia d’oro ai Giochi paralimpici di Londra nel 2012. “Forse vincendo le medaglie alle ultime Paraolimpiadi siamo riusciti a entrare nelle case italiane e far capire che un atleta disabile è uguale agli altri – dice –. Venticinque anni fa nessuno sapeva che esisteva un Comitato paralimpico, oggi lo sanno”. Tra l’altro, lo stesso Pellegrin già da un anno conduce un progetto per diffondere a scopo riabilitativo il Para-Archery nei centri spinali.

I Campionati italiani indoor Para-Archery saranno trasmessi in diretta streaming sul canale Youtube della Fitarco, mentre una sintesi della manifestazione verrà mandata in onda da RaiSport. Per chi invece vuole assistere alle manifestazioni l’ingresso al PalaZola (via dello Sport 3) è gratuito.