Pistorius, Versace, La Barbera, Lippi: sfilata di campioni ai Campionati CIP

Entrano nel vivo e non deludono in medaglie, record ed emozioni i campionati italiani open di atletica leggera, organizzati dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico) che vedono in gara a Imola oltre 200 atleti tra cui le stelle italiane di Pechino 2008, l’esordiente Giusy Versace e 70 atleti stranieri, tra i quali Oscar Pistorius.Nella mattinata, dopo la cerimonia di apertura con alzabandiera, si sono svolte le gare di lancio del giavellotto, peso, disco, salto in alto, e gli attesissimi 100 metri e 10.000 metri. Nel pomeriggio, di nuovo i lanci, salto in lungo, i 400m, i 1500 m e la staffetta 4 X100.

La gara dei 10 mila metri ha visto in gara Walter Endrizzi, trentino di Cles, classe 1967, bronzo nella Maratona ai Giochi Estivi Paralimpici di Pechino 2008 e record italiano nei 10000 mt (33’22”12).

I Campionati hanno oggi regalato anche un record mondiale e un record europeo, oltre a numerosi record italiani. A conquistare il nuovo record mondiale nei 100 metri, classe T 12 (non vedenti), Elchin Muradov, 21enne dall’ Azerbijan che ha corso i 100 metri in 10″66. Nuovo record europeo poi per Joze Flere, 42 anni, dalla Slovenia, che con un tiro di 11,08 metri ha stabilito il nuovo record europeo nella cat. T 51 nel lancio del disco.

Nella Cat. T 42 F Italiani il nuovo record italiano è di Martina Caironi, classe 1989, dell’ASD Runners Bergamo, con il tempo di 19″98. “Ho la protesi da solo due settimane e questa è in pratica la mia prima gara. È stata una sensazione bellissima quella provata ai blocchi di partenza”.

 

Per quanto riguarda i 100 metri, nuovo record italiano anche nella Cat. T 37 F, a opera di Oxana Corso (classe1995) dell’ASD Acli III Millennio che ha corso i 100 metri in 16″22. Passando alle categorie maschili, si segnalano il nuovo record italiano nella cat. T 38 M italiani, di Emanuele Muratorio della Pol. Dil. Quinto (13″58). Gianmaria Bacco (ASD ASPEA Padova) sposta il record italiano a 40”00 nella Cat T 32 M Italiani mentre Giandomenico Sartor fa registrare il nuovo record italiano nella Cat. 54 correndo i 100 metri in 14”93. Gianmaria Bacco segna anche il nuovo record italiano nei 400 metri nella cat. T 32 con un tempo di 2’33″38

Nel lancio del peso conquista il nuovo record italiano nella categoria F 33 Maria Casciana dell’ASD Gela Sport con un lancio di 3.40 (peso 3 kg).

Da segnalare le prove di Giusy Versace, la prima amputata bilaterale a correre i 100 metri in Italia: “Sono felice di essere qui oggi, è una vittoria personale che vorrei fosse un messaggio per tutti”, dichiara la bella trentatreenne di origini calabresi, che corre i 100 metri soltanto da maggio con risultati già sorprendenti.

 

Ha corso i 100 metri anche il campione europeo Roberto La Barbera: “Mi ha tradito la partenza – dichiara l’atleta di Alessandria – ma ho corso velocissimo!”.

 

Il pomeriggio ha visto Oscar Pistorius incantare lo stadio con la sua prestazione nei 400 metri, che ha corso in 48”11. Ottima anche la prestazione del campione italiano di Padova Samuele Gobbi che porta a casa un primo posto nella sua categoria con un tempo di 53”51.

 

Nel salto in lungo sono protagonisti gli atleti paralimpici campioni di Pechino Roberto La Barbera e Stefano Lippi, seguiti dal tecnico nazionale e campione paralimpico Alessandro Kuris. Roberto La Barbera tenta il tutto per tutto ma conclude con 4 salti nulli. Entusiasma il pubblico anche Stefano Lippi, triestino, un Phd al Centro protesi INAIL.

 

Domani il programma prevede ancora gare di lanci, i 5.000 metri, gli 800 metri, la staffetta 4X100 e le finali dei 200 metri, che vedranno di nuovo in gara Oscar Pistorius.

La manifestazione è organizzata dal Comitato italiano paralimpico dell’Emilia Romagna e dal Dipartimento atletica leggera del CIP, partner Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio, con la collaborazione del Comune di Imola, della FIDAL, del comitato provinciale e regionale del Coni, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, Provincia di Bologna e Comune di Imola. Sponsor dell’iniziativa sono l’Hotel Molino Rosso di Imola e Banca Carisbo.

Queste le specialità: pentathlon, corsa su pista sprint 100m, 200m, 400m; mezza distanza 800m, 1500; distanza lunga 5.000m e 10.000m; staffetta 4x100m, 4x400m; salto in alto, salto in lungo; lancio del disco, lancio del peso, lancio del giavellotto, clava.