A Ravenna arriva “Happy Hand in Tour”

Tanto sport, danza, attività creative, buona informazione e altro ancora: sarà un weekend tutto da vivere quello in programma il 16 e 17 aprile a Ravenna, con la nuova tappa di “Happy Hand in Tour”, il ciclo di eventi per promuovere una nuova cultura sulla disabilità attraverso lo sport e la creatività, organizzato dalla società Igd (Immobiliare grande distribuzione) con il patrocinio del Cip (Comitato italiano paralimpico) e della Fish (Federazione italiana per il superamento dell’handicap) e la collaborazione dell’associazione Wtkg (Willy the king group) e di Coop.

Il nuovo appuntamento sarà al Centro commerciale Esp di Ravenna (Via Marco Bussato, 74), dove sin da sabato 16 tutti i presenti – con disabilità o meno – potranno ad esempio giocare a calciobalilla o a tennis tavolo (dalle ore 13 alle 18), insieme all’Associazione Unità Spinale (AUS) Montecatone, nata presso la nota struttura di Imola specializzata nella cura e nella riabilitazione delle lesioni midollari e delle gravi cerebrolesioni. Oppure misurarsi con il tiro a segno dell’Associazione sportiva disabili dilettantistica Baskin Faenza (dalle ore 15 alle 18), che all’esterno del Centro commerciale proporrà anche un pomeriggio all’insegna del baskin (basket integrato), disciplina ispirata alla pallacanestro e inclusiva per definizione, in quanto pensata proprio per permettere a giovani con e senza disabilità (fisica e/o intellettiva) di giocare nella medesima squadra.

Domenica 17, poi, sarà ancora calcio balilla e tennis tavolo, sempre con l’AUS Montecatone (dalle ore 13 alle 18), associazione che animerà in parallelo anche un laboratorio creativo aperto a tutti (dalle ore 15 alle 18). E da ultimo, ma non ultimo, chiusura in bellezza con l’Associazione sportiva dilettantistica Balla con Mery, per scatenarsi nella danza sportiva e divertirsi tutti insieme, a partire dai bimbi con e senza disabilità (dalle ore 16 alle 17).

Come sempre, in tutti i Centri commerciali coinvolti da “Happy Hand in Tour”, verranno allestite in entrambe le giornate (dalle ore 13 alle 18) varie postazioni, con la distribuzione di materiale informativo e la proiezione di videofilmati. A curarle saranno: il Cip Emilia-Romagna con la delegazione di Ravenna, la Fish Emilia-Romagna (Federazione italiana per il superamento dell’handicap); la Uildm di Ravenna (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare); l’Aus Montecatone con l’istituto di riabilitazione; l’Associazione sportiva disabili dilettantistica Baskin Faenza (solo sabato 16) e l’Associazione sportiva dilettantistica Balla con Mery (solo domenica 17).