Sport e riabilitazione, firmata intesa con Azienda Usl di Piacenza

Hanna durata fino a tutto il 2016 i due protocolli d’intesa sottoscritti giovedì 18 dicembre a Piacenza tra il direttore generale dell’Azienda sanitaria locale Andrea Bianchi, Luca Pancalli e Gianni Scotti, presidente rispettivamente del Comitato paralimpico (CIP) nazionale e di quello dell’Emilia-Romagna.

I due protocolli costituiscono la prosecuzione dell’accordo siglato nel 2011 per diffondere la pratica sportiva tra le persone disabili del territorio piacentino, mettendo in rete percorsi terapeutici, federazioni, discipline e società sportive. L’obiettivo per il prossimo biennio è ampliare l’offerta di attività motorie e sportive e facilitare l’inserimento dei cittadini disabili. “Da piacentino – è il commento di Gianni Scotti – sono molto orgoglioso di questi accordi”.

Il protocollo con il CIP regionale prevede la nascita di nuove collaborazioni tra realtà sportive, istituti scolastici, enti locali e associazioni di volontariato. Una prima applicazione consentirà l’avvio di persone con gravissima disabilità allo svolgimento di attività motorie in acqua.

Il protocollo d’intesa con il CIP nazionale, invece, è finalizzato a consolidare e sviluppare l’offerta di attività sportive indirizzate nello specifico ai pazienti in carico all’Unità spinale e medicina riabilitativa intensiva dell’ospedale di Villanova sull’Arda. Per favorirne l’avviamento all’attività motoria e sportiva sia in fase di ricovero che di accesso ambulatoriale, il CIP metterà a disposizione istruttori qualificati con consolidata esperienza.

Dotata di palestre, vasche per l’idrochinesiterapia e spazi all’aperto, l’Unità spinale è uno dei due Hub regionali per la rieducazione funzionale delle patologie del midollo spinale e offre un servizio di riabilitazione intensiva per le patologie neurologiche e ortopediche